Un’intera città ricoperta da alberi e piante: è questa la città del futuro? La Cina lancia il trand sviluppando idee che erano già state messe in pratica come ad esempio nel “bosco verticale” ma estendendo il tutto all’intera città. Il progetto prende il nome di Liuzhou Forest City e si tratta di una città totalmente “green” che nascerà a Liuzhou entro il 2020. A commissionare il tutto è stata la municipalità di Luizhou in un’area del globo problematica dal punto di vista dello smog urbano derivante anche dal sovrappopolamento delle città.

Progetto che parla italiano

Il progetto parla italiano; E’ stato affidato allo studio italiano Stefano Boeri Architetti che dopo il grande successo del Bosco Verticale, eletto grattacielo più bello del mondo nel 2015, offre la sua esperienza in questo campo alla Cina. Di cosa si tratta esattamente? Di una nuova città che verrà costruita a nord dell’attuale Liuzhou collegata ad essa grazie ad una linea ferroviaria ad alta velocità elettrica. L’area di interesse sarà di circa 175 ettari e vedrà sorgere su di esso una città completamente autonoma a impatto zero grazie agli impianti geotermici  e fotovoltaici di cui disporrà, mezzi di trasporto rigorosamente elettrici e ovviamente verde ovunque, anche sulle facciate degli edifici.

Stefano-Boeri-Architetti_Liuzhou-Forest-city_view-3
italianotizie24.it

I benefici della città foresta

Infatti una volta terminata la città di 30.000 abitanti e non avrà solamente edifici residenziale ma verranno predisposti anche spazi commerciali e ricreativi, uffici, alberghi, due scuole e un ospedale. L’intento di questo progetto è quello di combattere lo smog e l’inquinamento e i dati parlano chiaro: la città sarà in grado di assorbire ben 10.000 tonnellate di CO2, 57 tonnellate di polveri sottili e di produrre circa 900 tonnellate di ossigeno. Dati importanti che porterebbero ad un incremento esponenziale della qualità della vita dei cittadini. Complessivamente nella città verde di Liuzhou verranno installati più di 40.000 alberi e circa un milione di piante di più di cento specie diverse.

stefano-boeri-architetti_liuzhou-forest-city_birdview
media.designerblog.it

Grazie alla presenza della vegetazione non si migliorerà solo la qualità dell’aria ma si riuscirà a ridurre la temperatura media e a costruire una barriera naturale contro i rumori.

Si tratta di un progetto ambizioso, che vuole porre le basi per migliorare l’idea di città del futuro puntando alla salvaguardia del nostro pianeta. Un esperimento che noi ci auguriamo che funzioni cosicché si riesca a replicare l’idea su altri modelli.

Vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi.

Header Image Folder: italianotizie24.it

LASCIA UN COMMENTO